Bonus Mobili 2017: in cosa consiste?

Il bonus mobili è una detrazione per le giovani coppie e non solo che stanno ristrutturando casa e vogliono usufruire di un’agevolazione sull’acquisto dei mobili e degli elettrodomestici.

Vediamo nello specifico in cosa consiste.

Il bonus mobili è una detrazione al 50% su un tetto di spesa per arredi e elettrodomestici di classe A+ (A per i forni).

Chiaramente non tutti possono usufruirne. Infatti l’acquisto dei mobili deve essere destinato ad un immobile oggetto di ristrutturazione edilizia agevolata al 50%. L’agevolazione sull’acquisto dei mobili decade se la casa che state ristrutturando è oggetto di riqualificazione energetica agevolata al 65%.

bonus mobili

Attenzione però. Per usufruire del bonus mobili 2017 i lavori di ristrutturazione devono essere partiti nel 2017. Ad esempio se la ristrutturazione edilizia è iniziata nel 2016 ed è continuata nel 2017, il bonus si applica al netto delle spese già effettuate nel 2016 (la somma, comunque, non deve superare i 10 mila euro). Cosa vuol dire questo? Che non si possono acquistare mobili, per la stessa ristrutturazione, nel 2016 per 10 mila euro e spendere la stessa cifra per altri mobili nel 2017. Questo, però, decade se si stanno ristrutturando più appartamenti.

La detrazione del bonus mobili 2017 riguarda anche l’acquisto di arredi destinati ad una parte diversa dell’immobile oggetto di ristrutturazione. Cosa vuol dire? Se state ristrutturando i bagni di casa potete tranquillamente acquistare i mobili per il soggiorno e utilizzare la detrazione.

Fondamentale per utilizzare l’agevolazione prevista è la data di inizio dei lavori che deve precedere quella dell’acquisto dei beni.

Il bonus mobili 2017 riguarda l’acquisto di elettrodomestici e mobili nuovi.

Cosa potete acquistare?

Per quanto riguarda gli arredi rientrano nella lista degli acquisti possibili: letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione.

bonus mobili

Mentre per gli elettrodomestici sono ammessi gli acquisti di grandi elettrodomestici come, ad esempio, frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, forni a microonde, apparecchi per il condizionamento.

Sono esclusi gli acquisti di porte, pavimentazioni, tende e tendaggi e complementi di arredo.

Come accedere al bonus mobili 2017?

Potete ottenere la detrazione indicandola in dichiarazione dei redditi.

Ricordatevi che i pagamenti devono essere fatti esclusivamente con bonifico o con carta di credito o di debito.

bonus mobili

Ricordatevi di conservare la ricevuta del bonifico effettuato o la ricevuta di avvenuta transazione, la documentazione dell’addebito sul conto corrente, le fatture di acquisto complete di natura, qualità e quantità dei beni acquistati.

Volete saperne di più veniteci a trovare o continuate a seguirci sul nostro blog, sulla nostra pagina Facebook, sul nostro account Instagram, sul nostro account Pinterest e iscrivetevi alla nostra newsletter.